Come risparmiare con il noleggio delle flotte aziendali a lungo termine

NLT: così le aziende aiutano il loro cash flow

In Lombardia, così come nel Veneto e in Lazio, il noleggio a lungo termine delle flotte aziendali è diventato una strategia di successo per molte aziende in crisi. È ovvio che questo rappresenta solo uno step di una complesso piano di contenimento, ma i vantaggi registrati, sia dalle piccole sia dalle grandi imprese, sono così concreti che negli ultimi dieci anni la formula del noleggio nel medio e lungo termine ha subito una crescita esponenziale.

Come si è giunti a questa soluzione?

Punto 1. La scelta di un’azienda di noleggiare la propria flotta piuttosto che acquistarla nasce dal presupposto che per una società sarà sempre più conveniente pagare (e scaricare) un servizio di out sourcing che accumulare ‘proprietà e beni’. E quale bene, più di tutti, subisce una svalutazione un secondo dopo averlo acquistato? Le auto ovviamente!

Punto 2. Le auto e veicoli aziendali devono inoltre essere sempre in perfette condizioni e il mantenimento di uno status eccellente (sicurezza e bassi consumi) che passa per una costante manutenzione ha dei costi che pesano sul bilancio soprattutto se si parla di grandi flotte. Per ogni veicolo occorre poi pagare il bollo auto, l’assicurazione, la revisione, gestire gli eventuali sinistri e così via.

Punto 3. Urgeva una soluzione, un compromesso che da un lato tagliasse le spese, ma senza rinunciare all’efficienza dei propri veicoli aziendali. Tra le diverse strategie passate al vaglio con dettagliati business plan, il noleggio delle flotte aziendali a lungo termine è emersa come una delle più convincenti: il NLT di un’auto concessa ai dipendenti in uso promiscuo può essere dedotta dalle imposte per il 70% o fino all’80% se si parla di rappresentanti di commercio/agenti.

Se il vantaggio non fosse concreto questa formula, che si sostituisce sia all’acquisto sia al leasing, non avrebbe riscosso così tanto successo soprattutto in riferimento agli ultimi 4 anni. La crisi economica, così come comunicato dal Ministero per lo Sviluppo, ha messo in crisi più di 500 aziende molte delle quali potevano vantare circa 120 mila lavoratori.

Le offerte relative al noleggio per le auto aziendali ha rappresentato una svolta permettendo di ridurre i costi, riequilibrare i budget societari e evitare ulteriori licenziamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *