TRUMP: Collaborazione con Italia forte

Chi pensava che lo schieramento di Renzi per la Clinton prima delle elezioni e la vittoria di Trump fosse un disastro si sbaglia. La posizione del nostro presidente del consiglio è ininfluente alla collaborazione USA/Italia. I presidenti in Italia cambiano spesso di anno in anno e gli americani lo sanno bene. Un punto invece da rilevare è lo schieramento in campagna elettorale dell’ italiano sindaco di New York che ha fatto votare tutta la little Italy a favore di Trump. Anche il portavoce dei Repubblicani ha ribadito più volte in varie interviste che l’ Italia non solo resta un punto strategico per l’ America ma è canditata in prima linea a far crescere la collaborazione nell’ asse Usa, Italia, Russia. considerando che la politica di Trump è decisa a eliminare le sanzioni commerciali da e per la Russia, politica che porterà nelle casse dell’ Italia circa 7 mld l’ anno. Beh come inizio non c’è male…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *