Reddito di inclusione esteso ai disoccupati

Domani verrà discusso il def da approvare al più presto entro il mese di Aprile. L’ europa più volte ha lanciato segnali di sofferenza per questa attesa del del da parte dell’ italia, fra l’ altro sotto minaccia di avviamento procedure di infrazione per quanto riguarda l’ ultima finanziaria. Un capitolo molto interessante, fortemente voluto del PD, è il reddito d’ inclusione fin’ora legato solo alla povertà e quindi con requisito ISEE rigido. Il PD insieme ad altre fazioni vuole estendere il reddito di inclusione anche a chi non è povero ma che ha perso il lavoro o è in cerca da tanto tempo. Praticamente una forma di reddito di cittadinanza o minimo legato però alla ricerca del lavoro e alla formazione professionale. Certo che se passasse una misura sociale così importante, il PD avrebbe modo di riscattare un periodo nero per quanto riguarda il suo governo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *