Recessione … ancora. Le banche non reagiscono bene.

Si prospetta un 2015 per niente ottimista. L’ ultimo dato sul PIL è stata una mazzata per l’ economia del bel paese. L’ Italia registra un -0,1% nell’ ultimo trimestre a dispetto di una previsione positiva. Le banche non la prendono bene e sui mercati comincia la paura di non poter riuscire ad uscire dalla crisi. Un lato positivo a questi dati comunque c’è… più in basso di così non si può andare. Più che altro il 2014 si è basato sulla stabilità; cercare di restare, anche se in recessione, stabili in basso, senza toccare il fondo ma neanche rischiare per tentare la ripresa. Il 2015 si prospetta come un altro anno di stabilità… meglio del peggio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *