Senza categoria

Petrolio: Opec incerto e accordo difficile

Novembre è il mese caratterizzato dai grandi eventi. Come sappiamo tutti sapremo chi sarà il nuovo presidente degli Stati Uniti; sapremo se la fed alzerà i tassi d’ interesse ormai dati per scontati a Dicembre; infine ci sarà la riunione OPEC di tutti i paesi produttori di petrolio e anche quelli che non fanno parte. L’ accordo per congelare la produzione e far restare alto il prezzo per barile sembra ormai lontano anni luce, tanto che gli esperti dicono che la riunione è un evento inutile in quanto già l’ accordo sarebbe saltato. Iran e Iraq si sono già pronunciati dichiarandosi fuori dall’ accordo e quindi non ridurranno le scorte e continueranno a produrre senza limiti. Anche Putin, dopo questo distacco di Iran e Iraq, ha dichiarato pubblicamente che la Russia non seguirà alcun accordo. Dal fronte Oil l’ USA aumenta comunque le sue scorte. Insomma una situazione per niente accogliente per far rialzare il prezzo del petrolio.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

You may also like