Finanza ed Economia

Le migliori App per trasferire denaro in maniera semplice

Le migliori App per trasferire denaro

Il mare è grande e pieno di soluzioni più o meno valide. Esistono App comunque molto valide, ed in grado di offrire dei servizi veramente ottimali e competitivi. Vediamole insieme, in un piccolo riassunto.

1) PAYPAL

PayPal probabilmente, rimane il re incontrastato di tutti i sistemi di pagamento in circolazione.

Ha cominciato risolvendo lo psicodramma dell’era di internet, ovvero la possibilità di pagare online senza dover condividere i dati della carta di credito.

Oggi si è evoluto in una sorta di conto virtuale facilissimo da usare.

Per usarlo nei negozi online devi digitare una sola password e a volte neanche quella.

Paghi praticamente ovunque su internet e scambi denaro tra amici in pochi secondi.

Quando devo pagare online cerco SEMPRE il bottone “Paga con PayPal” perché è sinonimo di velocità e garanzia.

2) JIFFY

Stiamo parlando del sistema di invio di piccole somme di denaro più diffuso in Italia.

Il motivo è che Jiffy è la piattaforma che hanno scelto di utilizzare le banche per offrire questo servizio.

In pratica colleghi l’IBAN della tua Banca al numero di telefono e puoi inviare o ricevere dei soldi con altri utenti che sono iscritti al servizio.

Funziona come una qualsiasi app di messaggistica (Whatsapp, Messenger ecc…) e l’addebito e l’accredito avvengono in tempo reale e direttamente sul tuo conto corrente.

3) SATISPAY

Con questa app puoi inviare e ricevere denaro tra i tuoi contatti e puoi pagare in molti negozi fisici che aderiscono al circuito.

Anche loro utilizzano semplicemente il tuo IBAN e il tuo numero di telefono e funzionano come un’app di messaggistica.

La vera novità che ha introdotto Satispay è l’interessante servizio di CashBack, ovvero la possibilità di recuperare una % di quanto speso per un acquisto.

In pratica, se spendi 100 € in un negozio che ha una convenzione di CashBack con Satispay del 10%, dopo aver inviato il denaro, ti verranno restituiti 10 € sul tuo conto corrente (appunto il 10% della spesa iniziale).

4) WOW

La soluzione proposta da CheBanca rientra nella categoria dei Wallet, ovvero dei portafogli digitali.

Non devi necessariamente essere cliente di CheBanca per poterlo utilizzare.

Puoi collegare una tua carta di pagamento oppure un conto PayPal.

Addirittura puoi integrare il sistema Jiffy.

Con questo strumento puoi quindi fare diverse cose come ricaricare il telefono, pagare MAV e RAV, pagare il bollo auto o il canone Rai, fino al parcheggio in alcune città.

5) TINABA

E’ un wallet digitale, è un sistema di pagamento presso i negozi fisici, è un modo per trasferire denaro tra amici e parenti, è un modo per fare delle collette.

Per effettuare i pagamenti di denaro ricevi una carta ricaricabile e gratuita all’atto dell’iscrizione.

Interessante l’innovazione legata alla possibilità di pagare un bene in un negozio, senza passare alla cassa, semplicemente passando il codice a barre davanti all’app.

6) CIRCLE

Circle è il modo di inviare denaro esattamente come quando mandi un messaggio in una chat.

Si possono anche scambiare soldi di un’altra valuta.

Attualmente non ci sono costi per traferire denaro e nemmeno per il cambio valuta.

Ha alle spalle importanti investitori tra cui spicca la banca d’investimento americana Goldman Sachs.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

You may also like