Senza categoria

Investimenti sul fotovoltaico

Da poco i contributi statali per chi decide di investire su impianti fotovoltaici sono stati eliminati. La domanda che si fanno in molti in Italia è: ma conviene ancora investire su un impianto fotovoltaico?
E’ vero che a lungo termine sicuramente si avrà un tornaconto ma considerando che nel caso di utilizzo con l’enel con un contratto di scambio sul posto (consumo 5000 Kw/anno e produco 5000 Kw/anno, quindi non pago nulla). Con il GSE, avendo un impianto semi integrato da 0.42 euro al Kw. Quindi si ha un risparmio di 5000×0.21= 1050 euro di bolletta Enel ed incasso dal GSE 5000×0.42= 2100 euro, per un totale annuo di 3.150 euro.
Sono circa 4.500 euro l’anno; una bella sommetta per chi paga tanta luce (si dovrebbe stare in condominio e non avere altre fonti di energia altrimenti si paga molto poco di enel oggi) e avere un tornaconto in denaro contante dal GSE o altra azienda di 3150 euro circa. Ma considerando che un impianto adeguato costa dalle 30.000 euro alle 40.000 euro quindi in media 35.000 euro, si arriva a ripagare l’impianto dopo ben 7/8 anni. E se dopo 8 anni vien fuori un altra fonte di energia rinnovabile o alternativa più conveniente? A voi l’ardua sentenza.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

You may also like