ELECTION DAY USA: l’ evento di Novembre

Conclusa la riunione Opec di Vienna con un nulla di fatto (del resto ormai era scontato), i paesi produttori hanno davanti una nuova sfida in un tutti contro tutti: nessun limite alla produzione di petrolio. Paesi come Iran, Iraq ma anche Russia e gli stessi USA armeggeranno i macchinari per produrre più che possono petrolio e battere la concorrenza. Se sul fronte petrolio la partita accordo è chiusa sul fronte USA invece è completamente aperta. Fra pochi giorni ci sarà l’ election day per definire chi sarà il nuovo presidente americano. I sondaggi hanno ridotto la forbice tra i due canditati che si trovano adesso ad uno sprint finale da seguire fino all’ ultimo voto. I mercati attendono con ansia il risultato e in base a quello si apriranno nuovi scenari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *