Senza categoria

Economia: dai bisogni ai beni

I bisogni possono essere soddisfatti attraverso i beni.
I beni, per essere tali, devono essere utili, cioè devono essere idonei a soddisfare bisogni.
I beni inoltre devono essere anche scarsi e appropriabili, devono cioè essere limitati nella quantita’ e tali da consentire all’uomo di impossesarsene.
Esistono diverse categorie di beni: a seconda che essi servano a soddisfare direttamente o meno un bisogno, si distinguono in beni di consumo e beni di investimento; a seconda che possano essere usati una sola volta o ripetutamente, si riconoscono i beni durevoli e non durevoli, a seconda in fine che appartengano a soggetti privati o possano invece essere utilizzati dall’intera collettivita’ si distinguono in beni privati e beni pubblici.
A volte non è proprio un bene cio’ che è in grado di soddisfare un bisogno, bensi’ l’opera che un individuo puo’ prestare a favore di un altro: in questo caso si parla di servizi.
Un utlima riflessione riguarda il concetto di bene nel tempo e nello spazio: non si puo’ infatti stabilire a priori e in modo assoluto se un oggetto sia o meno un bene, perchè cio’ che è utile in una certa societa’ in un certo momento, puo’ non esserlo altrove, in un’altra societa’, in un altro momento.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

You may also like