Boom imprese 2010

I dati svelati da Unioncamere dicono che l’anno 2010  si è chiuso con 72.500 imprese in più rispetto al 2009. Purtroppo però 5000 artigiani hanno chiuso. Detta così sembrerebbe un fattore economico importante e di rilancio in Italia. Ma le cause quali potrebbero essere? Considerando che i controlli fiscali si sono intensificati anche alle persone fisiche ottenendo un gettito mai avuto da circa 25 anni a questa parte, forse abbiamo capito il perchè di tutte queste nuove imprese. Ma considerate un professionista non abiutale o commerciante piccolo che arrivava a fare quei 5000/6000 euro l’anno; per il fisco erano in nero e quindi da indagare. Tutta questa gente adesso si è messa in regola per poter stare tranquilla ma considerando che solo di contributi (2800 euro il minimale), iscrizioni camere di commercio e tasse (1000), + altri costi c’è poco da stare tranquilli anzi…. forse meglio lasciare stare tutto. Di queste 72.500 imprese quanti nel iro di 3 anni chiuderanno? A voli i commenti…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *